ven

18

gen

2019

Istruzioni per fotografi

Vai a Trastevere, prendi una porta, aggiungi un po' di verde, un muro un po' fané...e la foto è fatta
Vai a Trastevere, prendi una porta, aggiungi un po' di verde, un muro un po' fané...e la foto è fatta
leggi di più

gio

17

gen

2019

Il profumo dei libri

Una pianta antica, una pianta nel senso più botanico del termine, la vetrina della libreria Ex Libris di via dell'Umiltà è terribilmente affascinante
Una pianta antica, una pianta nel senso più botanico del termine, la vetrina della libreria Ex Libris di via dell'Umiltà è terribilmente affascinante
leggi di più

mer

16

gen

2019

Chateaubriand sul Pincio

Passeggiando una mattina tra villa Medici e Trinità dei Monti mi sono imbattuta nel faccione di Chateaubriand che mi guardava dall'alto in basso dal muro di cinta della sua scuola...chissà che pensa, mi sono detta, tutto il giorno a guardare il panorama da quassù...mi ha risposto lui stesso, con le parole del suo Voyage en Italie, scritto a seguito del soggiorno a Roma nei primissimi anni dell'Ottocento. Ecco qua le sue impressioni...le lascio in francese, perché la la lingua orginale ha sempre un certo je ne sais quoi: "Du haut de la Trinité du Mont, les clochers et les édifices lointains paraissent comme les ébauches effacées d’un peintre, ou comme des côtes inégales vues de la mer, du bord d’un vaisseau à l’ancre. Ombre de l’obélisque: combien d’hommes ont regardé cette ombre en Égypte et à Rome?

Trinité du Mont déserte: un chien aboyant dans cette retraite des Français. Une petite lumière dans la chambre élevée de la villa Médicis. Le Cours: calme et blancheur des bâtiments, profondeur des ombres transversales. Place Colonne: Colonne Antonine à moitié éclairée. Panthéon: sa beauté au clair de la lune. Colisée: sa grandeur et son silence à cette même clarté.

Saint-Pierre: effet de la lune sur son dôme, sur le Vatican, sur l’obélisque, sur les deux fontaines, sur la colonnade circulaire".

leggi di più

mar

15

gen

2019

L'angelo più elegante

Per la sua Annunciazione, conservata oggi a palazzo Barberini, Filippo Lippi dipinge tessuti preziosissimi, un giardino incantato e un angelo elegante e dai modi gentili
Per la sua Annunciazione, conservata oggi a palazzo Barberini, Filippo Lippi dipinge tessuti preziosissimi, un giardino incantato e un angelo elegante e dai modi gentili
leggi di più

lun

14

gen

2019

Basta un poco di zucchero

Perché ci vuole zucchero e coraggio ad affrontare un lunedì di pioggia
Perché ci vuole zucchero e coraggio ad affrontare un lunedì di pioggia
leggi di più

g