ven

19

lug

2019

Au revoir Bonaparte

Con un tripudio di divinità, festoni e grottesche salutiamo palazzo Bonaparte...lo ritroveremo ad ottobre, ospite della mostra sugli Impressionisti. Andrà d'accordo madama Letizia con i pittori più rivoluzionari della Francia dell'Ottocento?
Con un tripudio di divinità, festoni e grottesche salutiamo palazzo Bonaparte...lo ritroveremo ad ottobre, ospite della mostra sugli Impressionisti. Andrà d'accordo madama Letizia con i pittori più rivoluzionari della Francia dell'Ottocento?
leggi di più

gio

18

lug

2019

Home décor

L'incredibile sciccheria degli interni di palazzo Bonaparte che non sfigurerebbe in nessuna rivista d'arredo
L'incredibile sciccheria degli interni di palazzo Bonaparte che non sfigurerebbe in nessuna rivista d'arredo
leggi di più

mer

17

lug

2019

Il bussolotto di mère Letizia

Chissà se, come ogni mamma che si rispetti, anche quella di Napoleone si preoccupava delle minuterie della vita quotidiana del còrso. Lui parte per la campagna d'Egitto? Lei lo saluta dicendogli di mettersi la crema solare ogni due ore. Lui è in esilio all'isola d'Elba? Lei manda a dirgli di non fare il bagno subito dopo mangiato. Lui organizza la campagna di Russia? Lei gli scrive un biglietto ricordandogli di coprirsi per bene...le mamme, in fondo, sono tutte uguali. Ecco perché mi immagino Madame Mère che, seduta al balcone di palazzo Bonaparte, chiacchiera con le amiche delle ultime imprese di suo figlio, magari esagerando pure un po'...Il balconcino - detto anche bussolotto - è ancora oggi al suo posto: da qui Letizia poteva guardare quello che succedeva senza essere vista, al riparo da occhi indiscreti, oppure farsi raccontare (quando la vista non l'assisteva più) cosa accadeva sotto ai suoi piedi dalla fedele Rosa, sua dama di compagnia. La cosa che più stupisce, visitando palazzo Bonaparte e osservando per la prima volta il balcone da un altro punto di vista, è che il bussolotto è interamente ricoperto da pitture in stile pompeiano, che rendono questi pochi metri un nascondiglio davvero delizioso. 

leggi di più

mar

16

lug

2019

Un restauro a regola d'arte

Costruito alla metà del Seicento da Giovanni Antonio De Rossi, il palazzo Bonaparte è stato per secoli dimora prediletta di grandi famiglie romane...il restauro concluso da poco ha recuperato le antiche decorazioni parietali, gli affreschi e i pavimenti
Costruito alla metà del Seicento da Giovanni Antonio De Rossi, il palazzo Bonaparte è stato per secoli dimora prediletta di grandi famiglie romane...il restauro concluso da poco ha recuperato le antiche decorazioni parietali, gli affreschi e i pavimenti
leggi di più

lun

15

lug

2019

Il palazzo di Madame

Per anni fu la dimora di madame mère, Maria Letizia Ramolino, mamma di Napoleone; da qualche giorno palazzo Bonaparte su via del Corso ha riaperto per diventare uno dei poli artistici e culturali della città...noi intanto curiosiamo tra le sale...
Per anni fu la dimora di madame mère, Maria Letizia Ramolino, mamma di Napoleone; da qualche giorno palazzo Bonaparte su via del Corso ha riaperto per diventare uno dei poli artistici e culturali della città...noi intanto curiosiamo tra le sale...
leggi di più

g