dom

24

gen

2021

L'obelisco della Minerva

leggi di più

sab

23

gen

2021

Sette giorni a Roma - 23 gennaio

Ha piovuto quasi tutti i giorni questa settimana e non ho potuto prendere la bici, però a piedi si vedono le cose in maniera diversa e con un po' più di calma. Certo, passare davanti al Colosseo in bici è un'emozione dalla quale non credo mi riprenderò mai... insomma, ancora non so decidere cosa mi piace di più, se i piedi o i pedali. Ma perché scegliere?
Veniamo a noi: questa settimana ho scovato tra le notizie un paio di progetti interessanti e qualcosa più legato alla stretta attualità. E poi, certo, anche questa settimana vi segnalo qualche indirizzo mangereccio...cominciamo. 

Politica estera: Joe Biden si è appena insediato, ed è pure già arrivato a Trastevere. O è meglio dire che è apparso? 

Da un po' via del Mandrione è diventata uno dei miei posti preferiti in città; l'idea è di farla diventare un parco lineare;

e qualcuno ha pensato la stessa cosa anche per le mura aureliane...

mentre non tornano i conti sul numero di autobus in strada per affrontare l'emergenza Covid;

ma parliamo di cose serie: PuntarellaRossa segnala i migliori indirizzi per ordinare una pizza...per me una margherita. 

Buon fine settimana. 

leggi di più

ven

22

gen

2021

I am a Passenger

Sapete quanti chilometri è lunga la metro di Roma? O quanti gol ha segnato Francesco Totti in serie A (tutti con la maglia della Roma, ovviamente), o quali sono i rumori che ci accompagnano quando andiamo in giro per la città? Io ora lo so. The passenger dedicato a Roma è un gioiellino. Menzione d'onore per Francesco Piccolo e i suoi 39 appunti per un libro su Roma
Sapete quanti chilometri è lunga la metro di Roma? O quanti gol ha segnato Francesco Totti in serie A (tutti con la maglia della Roma, ovviamente), o quali sono i rumori che ci accompagnano quando andiamo in giro per la città? Io ora lo so. The passenger dedicato a Roma è un gioiellino. Menzione d'onore per Francesco Piccolo e i suoi 39 appunti per un libro su Roma
leggi di più

gio

21

gen

2021

Gran teatro del mondo

L'interno del Pantheon è come un teatro dove ognuno è illuminato da un occhio di bue
L'interno del Pantheon è come un teatro dove ognuno è illuminato da un occhio di bue
leggi di più

mer

20

gen

2021

Daniele e Michelangelo

Osservarla dal basso, sono buoni tutti. Darle addirittura le spalle, sedendo sugli scalini più celebri di Roma, ancora più facile. Ma fare uno scatto dalla Barcaccia, e arrivare in cima alla scalinata di piazza di Spagna fingendo con grande nonchalance di riuscire ancora a respirare, beh, è cosa da professionisti. Ma la salita (no, arrivare da via Sistina non vale) ripaga sempre: sia che ci si fermi in contemplazione - a riprender fiato, in realtà - per guardare il panorama da lì, sia che ci si spinga verso la meravigliosa villa Medici, sia che si decida di entrare per l'ennesima volta nella chiesa di Trinità dei Monti, che non scontenta mai. Per dirne una, tutti qui fanno riferimento alla Deposizione di Daniele da Volterra (di certo uno dei capolavori del pittore) ma pochi si soffermano invece sull'altra sua opera, quell'Assunzione della cappella della Rovere, realizzata su commissione di Lucrezia Gara della Rovere, nipote di papa Giulio II. Ve lo confesso: anche io sono passata sempre distrattamente di qui, ma stavolta qualcuno ha attirato la mia attenzione col suo sguardo severo, il mantello rosa pallido (che peccato che gli uomini abbiano abbandonato certi colori, non trovate?) e il dito ad indicare l'Assunzione di Maria. Ecco, in questo caso, un po' come lo stolto del proverbio, non ho guardato la luna ma proprio il dito, anzi il suo proprietario. Che poi altri non è che Michelangelo nelle vesti di apostolo, l'unico che guarda verso di noi come a volerci dire che quel Daniele è ben più del Braghettone che siamo abituati a conoscere. 

leggi di più

g