sab

04

apr

2020

Sette giorni a Roma: 4 aprile

A voler trovare una cosa buona tra le notizie di questa settimana c'è che nessuno ci chiederà cosa faremo a Pasquetta, non ci importerà se pioverà (come sempre) e non avremo sensi di colpa se decideremo di stare in pigiama tutto il giorno. Per il resto, ecco cosa ho letto questa settimana:

- Mentre noi stiamo a casa fuori c'è la primavera - più o meno, a giudicare dalla temperatura di questi ultimi giorni. E pare che sì, quest'anno sia particolarmente bella, soprattutto dalle parti del Colosseo;

- Siete alle prese con il menu di Pasqua? Almeno la colomba non sarà tra i vostri pensieri, visto che c'è chi la porta a casa. E magari quest'anno evitate pure l'agnello, che dite? 

- Invece che alla cucina, in questi giorni vi siete cimentati con carta e penna? Paesi Edizioni ha bandito il premio letterario #ioscrivoacasa: qui trovate tutte le informazioni per partecipare;

- ...e intanto Ostia Antica si è aggiudicata il Marchio del Patrimonio Europeo. che ne attesta l'importanza storico, culturale e artistica. Per chi ancora non se ne fosse accorto.  

Buon fine settimana. 

leggi di più

ven

03

apr

2020

Dare un nome alle cose...

Ormai ho capito che la cosa più difficile nello scrivere un libro è trovare il titolo...
Ormai ho capito che la cosa più difficile nello scrivere un libro è trovare il titolo...
leggi di più

gio

02

apr

2020

Non disturbatemi

Burbero com'è, il Mosè di Michelangelo a San Pietro in Vincoli è l'unico che apprezza la quarantena...così se ne può stare per conto suo senza che i turisti lo infastidiscano. Lo sapete che in origine la tomba di Giulio II (della quale in Mosè è la parte più nota e pregiata) avrebbe dovuto essere costruita nel bel mezzo della basilica di san Pietro in Vaticano? Ci vollero più o meno quarant'anni per arrivare al progetto definitivo, e al trasloco a san Pietro in Vincoli
Burbero com'è, il Mosè di Michelangelo a San Pietro in Vincoli è l'unico che apprezza la quarantena...così se ne può stare per conto suo senza che i turisti lo infastidiscano. Lo sapete che in origine la tomba di Giulio II (della quale in Mosè è la parte più nota e pregiata) avrebbe dovuto essere costruita nel bel mezzo della basilica di san Pietro in Vaticano? Ci vollero più o meno quarant'anni per arrivare al progetto definitivo, e al trasloco a san Pietro in Vincoli
leggi di più

mer

01

apr

2020

10 cose che mi mancano...

...vedesi anche dieci cose che farò non appena potrò tornare in giro per Roma: 

- Aspettare l'autobus, lamentandomi perché non arriva;

- Prendere un cappuccino al bar accanto a san Carlo ai Catinari;

- Fare un giro la mattina a piazza Navona, arrivando però da via dei Lorenesi così che la piazza mi colga alla sprovvista;

- Una passeggiata al di qua e al di là di corso Vittorio, immaginando Roma com'era prima che si aprisse questa strada;

- Entrare a san Luigi dei Francesi, e non serve che spieghi il perché;

- Attraversare il ponte regina Margherita;

- Bighellonare tra le macchine e le statue della Centrale Montemartini;

- Andare al lavoro la mattina presto e guardare le vetrine dei negozi ancora chiusi;

- Curiosare tra i banchi di un mercato;

- Controllare se il glicine di via Margutta è ancora in fiore. 

leggi di più

mar

31

mar

2020

Madame al balcone

Chissà cosa penserebbe madame mère, affacciata al suo balconcino, nel vedere piazza Venezia deserta in questi giorni? Forse la mamma di Napoleone decanterebbe i privilegi di una ritrovata tranquillità? Secondo me preferirebbe di gran lunga osservare la vita (e spettegolare con la sua dama di compagnia, perché no) protetta dalla penombra delle sue persiane verdi
Chissà cosa penserebbe madame mère, affacciata al suo balconcino, nel vedere piazza Venezia deserta in questi giorni? Forse la mamma di Napoleone decanterebbe i privilegi di una ritrovata tranquillità? Secondo me preferirebbe di gran lunga osservare la vita (e spettegolare con la sua dama di compagnia, perché no) protetta dalla penombra delle sue persiane verdi
leggi di più

g