mer

22

mag

2019

Il carro d'oro di Johann

Il suo nome è uno di quelli che tornano sempre nei manuali di storia dell'arte. Pare infatti che, a un certo punto, nessun cantiere della Roma barocca potesse fare a meno di Johann Paul (ma chiamiamolo Giovanni Paolo perché, anche se tirolese di nascita, il nostro è romano d'adozione) Schor. Colonna, Chigi, Borghese se lo litigavano a suon di comissioni, e perfino Gian Lorenzo Bernini si fece aiutare in qualche occasione da questo architetto-pittore-scenografo: ecco, in Giovani Paolo incarna al meglio lo spirito fastoso, gaudente e ridondante del barocco, come mostrano alcuni dei suoi apparati effimeri. Che, essendo appunto effimeri, sono stati dalla nascita destinati a vita breve, ma che per fortuna ci sono noti grazie a disegni, incisioni, dipinti. A questo proposito, palazzo Braschi espone in questi giorni (e fino al 14 luglio) Il carro d'oro, dipinto prestato dagli Uffizi, che mostra la grandiosa macchina creata per celebrare il Carnevale del 1664, quando un lungo corteo isprato al mito delle Esperidi attraversò la cttà per raggiungere il palazzo del principe Borghese, promotore di quella festa grandiosa, resa tale anche da Schor...che mondo sarebbe senza Johann Paul?  

leggi di più

mar

21

mag

2019

Venere al bagno

Anche se a volte la manca qualche pezzo, Venere è la più bella tra le dee...qui a palazzo Altemps ha appena fatto il bagno ed è pronta per uscire. Anche se, con questo tempo, preferirebbe starsene in casa...
Anche se a volte la manca qualche pezzo, Venere è la più bella tra le dee...qui a palazzo Altemps ha appena fatto il bagno ed è pronta per uscire. Anche se, con questo tempo, preferirebbe starsene in casa...
leggi di più

lun

20

mag

2019

Il lato bello del brutto tempo

Quando il cielo a San Giovanni non promette nulla di buono...ma almeno è uno spettacolo
Quando il cielo a San Giovanni non promette nulla di buono...ma almeno è uno spettacolo
leggi di più

ven

17

mag

2019

L'uomo e la macchina

Esempi di convivenza civile tra macchina e uomo alla centrale Montemartini
Esempi di convivenza civile tra macchina e uomo alla centrale Montemartini
leggi di più

gio

16

mag

2019

L'oblò della Valle

Invisibile ai più, su un lato della piazza di Sant'Andrea della Valle, una Madonnella fa capolino da un piccolo oblò del palazzo della Valle. È un poco rovinata e consumata dal tempo, ma vale la pena regalarle uno sguardo quando si passa da lì
Invisibile ai più, su un lato della piazza di Sant'Andrea della Valle, una Madonnella fa capolino da un piccolo oblò del palazzo della Valle. È un poco rovinata e consumata dal tempo, ma vale la pena regalarle uno sguardo quando si passa da lì
leggi di più

g